Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email
i giudizi sul peso fanno male e possono rovinare l'autostima

Quanto sei bella, hai un corpo perfetto!

Non fai sport? Bisogna allargare un po' quelle spalle!

I commenti sull'immagine del corpo, sul peso in particolare sono considerati, sia in "positivo" che in "negativo" un fattore di rischio significativo per lo sviluppo di problemi nella gestione del peso  (obesità, sovrappeso) e del comportamento alimentare (disturbi alimentari) in età adulta.

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email
Attenzione alla dieta! (e alla sindrome dello yo-yo)

Se vi è capitato di seguire una dieta (in particolare nei casi di sovrappeso, obesità..) non dovrebbe suonare nuovo il fenomeno della cosìdetta sindrome dello yo-yo (termine coniato da Kelly Brownell della Yale University).  Si tratta di quella situazione dove durante un percorso di dieta ipocalorica particolarmente restrittiva si presentano oscillazioni del peso che portano verso la ripresa dei chili persi e tendenzialmente ad un incremento del peso anche più di quello di partenza. Le ragioni che possono spiegare questo fenomeno sono sia biologiche che psicologiche.

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email
fattori di rischio, i comportamenti, le influenze esterne e le nostre convinzioni sulla nostra immagine corporea

Rischiare di avere problemi con il peso corporeo e con il proprio comportamento alimentare è riconducibile, secondo le ricerche alle diete, all' insoddisfazione corporea e all' influenza dei media. (Haines,‭ ‬Neumark-Sztainer,‭ ‬2006‭; ‬Smolak‭,‭ ‬Thompson,‭ ‬2009‭) Le logiche commerciali non sempre mettono in primo piano il benessere e la salute dell'individuo; ecco che un corpo sottile e irreale diventa la rappresentazione (alterata) di quello che un corpo dovrebbe essere. Le diete a basso contenuto calorico e restrittive, per particolari aspetti di tipo biologico e psicologico (sindrome dello yo yo) non favoriscono la perdita di peso ma aumentano il rischio di obesità e problemi dell'alimentazione (Keys et al,‭ ‬1950).

Come fare quindi per gestire questi aspetti? Come riconoscere nel proprio comportamento alimentare i rischi per l'assunzione di peso corporeo?

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email
come affrontiamo gli eventi? la spiegazione ci viene dal modello cognitivo comportamentale

"..non sono gli eventi ma il nostro punto di vista riguardante gli eventi che è il fattore determinante." (Epitteto)

Franco e Marco sono cari amici, studiano insieme all'università e trascorrono il tempo libero in un gruppo di coetanei facendo serate e divertendosi.
Il giorno dell'esame di Procedura Civile entrambi ricevono lo stesso risultato: bocciati (sigh!).
Franco inizia subito a preoccuparsi e pensa "avrei dovuto studiare di più", "non sono molto costante" inoltre si sente un po' in "colpa".
Marco invece ha una reazione diversa, pensa, "il professore ce l'ha con me!", "è la seconda volta in pochi mesi!" e si sente "arrabbiato".
Di fronte allo stesso evento Franco e Marco reagiscono in maniera diversa. Franco sembra attribuire tutta la responsabilità a sé stesso mentre Marco fa esattamente il contrario considerando una causa esterna (il professore), il motivo del suo risultato all'esame.

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email